Posta a sud della Francia, la città di Marsiglia è considerata come il capoluogo della regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra e del dipartimento delle Bouches-du-Rhône.

Storicamente importante grazie al suo porto attraverso il quale, nel corso dei secoli, molte culture sono transitate a partire dai fondatori, i marinai greci di Focea.  Da qui deriva il nome con cui, ancora oggi, i suoi abitanti sono denominati: i focesi. Essi la fondarono nel 600 a.C., facendo di essa la città più antica della Francia. Sulla sua fondazione non vi sono certezze, ma la leggenda narra che sia nata grazie a due amanti, il greco Protis e la autoctona ligure Gyptis. Egli, mentre esplorava il Mediterraneo, scoprì una baia protetta da due promontori e già abitata da una tribù locale che lo invitò ad un banchetto.  Durante il convivio conobbe la figlia del capo e di cui si innamorò. Dal loro matrimonio, si deve l’inizio dell’insediamento che si sviluppò con il nome di Massalia.

La città ha origine greche ma, nel corso dei secoli, varie popolazioni come gli italiani, i russi, gli spagnoli, gli armeni ed i dirimpettai nord africani, sono transitati e poi stabilitisi sul suo suolo. Fu solo nel 1480 che la città divenne parte integrante della Francia. Nel 1792 Marsiglia inviò 500 volontari a difendere Parigi durante la Rivoluzione Francese, gli stessi, si narra, a cui viene attribuita la nascita della celeberrima marcia della Marsigliese, poi diventata inno nazionale della Francia.

Visitare Marsiglia.

In passato considerata città molto pericolosa, oggi non è più così. I vecchi stereotipi hanno lasciato lo spazio all’eleganza ed al fascino di Marsiglia. Il Vieux Port, il Porto Vecchio, colorato e pittoresco, si contrappone all’asettico porto industriale poco distante. Incantevole la vista dalle camere o dalla terrazza del prestigioso albergo Hôtel Sofitel Marseille Vieux Port.

Dal Porto Vecchio, dominato dal complesso fortificato, si può procedere lungo la strada principale, La Canebière, costellata di alberghi, negozi, ristoranti e caffetterie. Lungo di essa, accanto ai turisti, si affollano marinai di ogni nazione, scesi da yacht e pescherecci ormeggiati al porto.

Per quanto affascinante questa zona, la città offre molte attrattive degne di essere visitate, prima tra queste la chiesa del santo patrono dei marinai, La Notre Dame de la Garde, Nostra Signora della Guardia. La cattedrale è in stile romanico-bizantino ed è stata costruita nel punto più alto di Marsiglia, a 162 metri sul livello del mare, a sud del vecchio porto. Il fatto che sia posta così in alto, permette al visitatore di godere di una vista unica e mozzafiato della città. Poichè è la basilica in cui si chiedono le grazie, in particolare per i marinai, ne fanno il monumento più visitato ed ammirato. Ogni 15 di Agosto diventa meta di pellegrinaggio per la festa dell’Assunzione di Maria.

I dintorni e la gastronomia.

Si può proseguire nella visita recandosi ad ammirare la scogliera dell’ Estaque, piccolo porto caratteristico e musa ispiratrice di Cezanne. Passiamo poi per Noailles, dal colorato mercato dalle inconfondibili atmosfere africane. Continuiamo fino ad arrivare ad una zona ricca di scogliere a picco sul mare e chiamate Calanques, fino al luogo più antico della città, Le Panier, per tornare al Vieux Port.

Ed in una città di mare come Marsiglia, su cosa poteva basarsi la gastronomia se non sul pesce? Pesce fresco naturalmente, utilizzato per vari piatti tra cui la famosa zuppa di pesce alla marsigliese, il buillabaisse. Per accompagnare questi piatti gli ottimi vini di provenienza dalle vicine Aix-en-Provence e Cassis, per poi terminare con un bicchiere di ottimo Pastis, famoso liquore a base di anice.

Come raggiungere Marsiglia.

Marsiglia è ben servita con i collegamenti, c’è solo l’imbarazzo della scelta: aereo, treno, nave, autobus od auto. Il  Marseille-Provence International Airport dista dalla città 30 km ed è servito da bus, taxi o treno che in 30 minuti, vi porta direttamente in centro. Rispettosa della propria tradizione marinara, la città può essere raggiunta in nave con collegamenti da Ajaccio, Bastia, Porto Torres, Porto Vecchio e Propriano.

Se volete raggiungere Marsiglia in treno, la vostra destinazione è la stazione di Marseille St. Charles, raggiunta dal TGV, il treno francese ad alta velocità. Oppure con l’autobus. In questo caso la fermata sarà presso il pole multimodal St. Charles, rue Honorat.

Con l’auto si arriva a Marsiglia passando dalla Liguria ed entrando in Francia a Ventimiglia per poi proseguire ed attraversare la fascinosa e romantica Costa Azzurra. L’utilizzo dell’auto è però sconsigliato, in quanto il traffico marsigliese e difficoltoso e vi è scarsità di parcheggio, al punto tale che  facile incappare in multe.

La migliore esperienza di viaggio per raggiungere la città di Marsiglia è tramite il nostro servizio di noleggio con conducente Milano, di ncc Malpensa oppure di noleggio con conducente Cremona. Un autista professionale di noleggio con conducente di lunga esperienza ed al vostro servizio che vi farà viaggiare come foste seduti nel salotto di casa vostra. Sua cura sarà coccolarvi e consigliarvi, magari suggerendo la sosta pranzo presso il rinomato ristorante Balzi Rossi di Ventimiglia per poi raggiungere la vostra meta squisitamente ristorati.